Confdomestico

IDONEITA’ ALLOGGIATIVA

L’idoneità alloggiativa è un certificato di conformità dell’unità abitativa a determinati parametri di legge. Questo significa che la casa o appartamento in cui si risiede o si andrà ad abitare deve rispettare alcune regole per essere considerata adatta all’uso.

In sostanza l’idoneità alloggiativa è un documento che attesta che l’abitazione sia in regola, ed a rilasciarlo è il Comune dove si trova l’abitazione.

I canoni della legge edilizia e residenziale prevedono in primo luogo una quantità minima sufficiente di superficie per ogni abitante della casa o appartamento.

Se per un solo individuo che abita la casa è sufficiente una determinata quantità di mq, qualora ne siano due servirà una quantità di superficie maggiore e così via all’aumentare del numero di persone che abitano la casa.

Esistono inoltre anche altre regole o limiti da rispettare che sono più precisi e stringenti come:

  • altezza minima delle stanze, corridoi, disimpegni e bagni;
  • obbligo di aerazione dei locali;
  • obbligo di impianto di riscaldamento;
  • dimensione minima della camera da letto in base agli occupanti.

A queste regole vanno aggiunte quelle relative alla materia igienico- sanitaria che deve essere rispettata.

I motivi per una richiesta dell’idoneità alloggiativa sono:

  • la regolarizzazione, emersione, sanatoria stranieri;
  • ottenere il ricongiungimento familiare o la coesione familiare;
  • stipulare un contratto di soggiorno per lavoro subordinato;
  • effettuare l’ingresso per lavoro autonomo;
  • richiesta per sé e per i familiari in possesso dei requisiti del Permesso di Soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodi (ex carta di soggiorno per stranieri).

Il senso della richiesta dell’idoneità alloggiativa si trova nel garantire allo straniero che voglia stabilirsi in Italia per vari motivi abbia una soluzione abitativa dignitosa. A questa ragione si può aggiungere quella di interesse pubblico a non creare delle situazioni di degrado.

I requisiti per il rilascio possono variare da Regione a Regione, così come la procedura per ottenere il rilascio della certificazione.

Per assistenza è possibile rivolgersi alla Confdomestico:  Tel. 3887962500 oppure tramite Email: confdomestico@gmail.com